INFORMAZIONI:

LA DOTT.SSA RITA MANZO E' PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA SISTEMICO-RELAZIONALE
SI RICEVE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 8:30 ALLE 20:30 PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONICO AL NUMERO 3333072104.

SEDI: 1)VIALE EUGENIO DELLA VALLE N19, SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)
2)VIA GUGLIELMO MARCONI N.30, CALVI RISORTA (CE)

SERVIZI OFFERTI: PSICOTERAPIA INDIVIDUALE, DI COPPIA E FAMILIARE, CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICO. CLICCA QUI PER VEDERE LE AREE D'INTERVENTO



mercoledì 26 agosto 2015

STRESS DA RIENTRO? 10 REGOLE PER PREVENIRLO


Ditemi che è un incubooo! Sembra che siano cominciate ieri eppure le tanto attese vacanze estive per molti di noi sono già finite o stanno per finire! Avevamo rimosso la sveglia mattutina, facevamo colazione in tarda mattinata, vita da spiaggia, tanto sole, mare, montagna e per chi in vacanza non è andato un po’ di meritato relax in casa propria, lontano dai problemi che la vita lavorativa quotidianamente ci propone! 
Rientrare e riabituarsi ai ritmi precedenti rappresenta per molte persone un vero e proprio trauma, manifestato talvolta con repentini sbalzi d’umore, irritabilità, insonnia, spossatezza, agitazione e senso di apprensione. 

Come possiamo rendere il rientro a lavoro meno stressante?
1)  Innanzitutto è necessario smettere di fare a cazzotti con l’idea di rientrare a lavoro e accettare l’idea di rimettersi in gioco!
2)  Fare ordine nel proprio ufficio o postazione per rendere l’ambiente di lavoro più vivibile e il materiale in esso contenuto più fruibile!
3)  Ragionare per obiettivi! Dunque è utile stilare una lista di tutte le cose da fare rimaste in sospeso o incomplete, partendo da quelle più urgenti! E’ importante riprendere gli impegni lavorativi con gradualità.
4)  Pensare positivo!Una nota pubblicità ci ricorda che “l’ottimismo è il profumo della vita!”. Pensieri positivi generano altri pensieri positivi e ci donano la giusta energia per agire, per raggiungere i nostri obiettivi! Inoltre la gente preferisce circondarsi di persone ottimiste piuttosto che di chi si lagna in continuazione!
5)  Lanciarsi in nuovi progetti! Ciò vi permetterà di smuovere la solita routine lavorativa e ritrovare nuovi stimoli nel vostro vecchio lavoro!
6)  Prendersi frequentemente delle pause, almeno una ogni due ore! Ciò vi consentirà di mantenere sempre viva la concentrazione che, diversamente calerebbe repentinamente a causa della stanchezza mentale e fisica che sopraggiunge dopo alcune ore consecutive di lavoro.
7)  Quando non si è a lavoro… bisogna mantenersi attivi, meglio se all’aria aperta, poichè ciò stimola la produzione di endorfine che migliorano il tono dell’umore! Inoltre la luce del sole ci dona benessere e ci rigenera! Fare attività fisica, per di più, aiuta a ridurre lo stress che accumuliamo a lavoro e ci permette di riposare meglio la notte.
8)  A proposito di riposo, è importante conservare una buona qualità del sonno, eliminando ogni possibile rumore di fondo o elemento di disturbo dalla stanza e dormire dalle 6 alle 8 ore.
9)  Seguire una sana alimentazione, mangiando frutta, verdura, e una giusta quantità di pane e pasta. Bere tanta acqua.
10) Sfruttare al meglio il giorno libero o i fine settimana ancora ricchi di sole e vitalità per passarli con la propria famiglia o con gli amici e organizzare grigliate o gite fuori porta, per continuare a ricreare momenti di relax anche dopo che sarete rientrati a lavoro!
             Dott.ssa Rita Manzo, psicologa psicoterapeuta