INFORMAZIONI:

LA DOTT.SSA RITA MANZO E' PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA SISTEMICO-RELAZIONALE
SI RICEVE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 8:30 ALLE 20:30 PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONICO AL NUMERO 3333072104.

SEDI: 1)VIALE EUGENIO DELLA VALLE N19, SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)
2)VIA GUGLIELMO MARCONI N.30, CALVI RISORTA (CE)

SERVIZI OFFERTI: PSICOTERAPIA INDIVIDUALE, DI COPPIA E FAMILIARE, CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICO. CLICCA QUI PER VEDERE LE AREE D'INTERVENTO



lunedì 3 luglio 2017

LA PAURA DI PERDERE IL CONTROLLO

La paura di perdere il controllo sui propri pensieri, comportamenti o impulsi è una delle paure più diffuse ed è molto comune nei disturbi d’ansia.
La persona con ansia di perdere il controllo è perfezionista, ha la necessità di ipercontrollare ogni dettaglio della propria vita, della mente e i segnali provenienti dal corpo per sentirsi sicura; se tutto ciò non gli riesce si preoccupa e continua a pensarci su in maniera morbosa. Vive costantemente un elevato stato di tensione e piomba nel panico se un evento imprevisto accade.
L’ansia spropositata deriva dalla necessità di controllare tutto ciò che accade dentro di sé e/o intorno a sè, in un mondo in rapida evoluzione fatto di incertezze, dove l’idea di esercitare un controllo su tutto è un’utopia. Anche se si riescono a controllare molti aspetti della propria vita ce ne sono tanti altri che non possono essere sotto controllo.
La paura di perdere il controllo porta all’auto-osservazione e al monitoraggio costante dei propri pensieri. Questi pensieri possono essere fugaci, frequenti o persistenti e possono essere poco invasivi, moderatamente fastidiosi o fortemente problematici.
Quando questi pensieri ansiogeni sono marcati ed estremamente invasivi diventano invalidanti e sono correlati a manifestazioni corporee: accelerazione del battito cardiaco, sensazione di vuoto alla testa, sensazione di svenimento, formicolio agli arti ecc... Queste manifestazioni corporee alimentano ancora di più la percezione di ansia su cui si cerca di esercitare un controllo, ma la sensazione di ingestibilità comporta un aumento della paura e di conseguenza anche un innalzamento dei livelli di controllo.
Quando la paura è molto forte può sfociare in un attacco di panico che può portare la persona che lo sta vivendo a pensare di poter avere un infarto o un collasso cardio-circolatorio.
Il percorso psicologico è lo strumento più efficace per imparare a gestire l’ansia ed i suoi moltissimi sintomi, per ritrovare il benessere perduto e per sviluppare la resilienza, cioè la capacità di affrontare in maniera costruttiva gli eventi difficili o imprevisti della vita, le situazioni problematiche e complesse, uscendone da essi rinforzati e migliorati.
Se hai bisogno di una consulenza puoi contattarmi al numero 3333072104
Dott.ssa Rita Manzo
Psicologa, Psicoterapeuta Sistemico-Relazionale
Calvi Risorta (CE), Santa Maria Capua Vetere (CE)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!